It doesn’t take a lot of strength to hang on. It takes a lot of strength to let go.

by ci_aenigma

Tra le mani stringo il nulla. L’invisibile niente che lento si è dimenato tra le fibre del corpo, e tra i sospiri più disparati. Tra le parole di buon augurio e i sussurri mai rivelati al vento. Tra le mani stringo il nulla. L’invisibile niente che lento si è fatto strada dalla mente al cuore in una macchia cieca che solo si fa sentire. E urla, a gran voce, di lasciarti andare. Di mollare la presa una volta per tutte prima che sia troppo tardi. Fare un passo indietro per altri due in avanti: prima o poi; e urla, a squarciagola, di separarmi da te. Di mollare le tue difese una volta per tutte, prima che mi perda nella tua mente: ho già perso lucidità. E urla, ancora, a perdifiato, di cacciarti via, barbarico, prima che giunga al punto di non ritorno. Ma lui non sa, no. Non sa che tra bianche dita stringo sentimenti in frantumi.

Advertisements